Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /web/htdocs/www.vecchigiochi.it/home/wordpress/wp-content/plugins/weptile-image-slider-widget/notice.php on line 885

Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /web/htdocs/www.vecchigiochi.it/home/wordpress/wp-content/plugins/weptile-image-slider-widget/notice.php on line 892
Lego 21037-1 Billund, Denmark (Storia) | vecchi giochi

Lego 21037-1 Billund, Denmark (Storia)

Lego House Billund, in Danimarca, è il villaggio per il gioco e l’educazione concepito dallo studio danese guidato da Bjarke Ingels.
L’edificio offre una declinazione, in scala architettonica, del concetto di sovrapposizione dei classici blocchetti LEGO dove il mattone è stato incorporato nell’architettura in modo semplice ma ingegnoso ha dichiarato il responsabile della struttura, Jesper Vilstrup.
Il risultato conseguito, frutto dall’accostamento di 21 volumi, visualizza la creatività sistematica che sta nel cuore di tutti i giochi prodotti dall’azienda danese.
All’interno dell’experience center, i visitatori potranno dedicarsi ad attività ludiche e formative, ripercorrendo anche la storia del brand, dalla fondazione ai giorni nostri, nei vari spazi espositivi.
Presenti anche tre ristoranti, ovviamente in tema, e uno store all’avanguardia mentre ulteriori aree gioco vengono predisposte nelle terrazze esterne.
La costruzione è stata intrapresa all’inizio del 2014, mentre la data di inaugurazione è stata quella del 28 settembre, a pochi mesi di distanza dall’apertura, sempre in Danimarca, del Tirpitz Museum, il cosiddetto museo invisibile, risultato del recupero di un bunker risalente al secondo conflitto mondiale.
Per celebrare l’entrata in attività del complesso l’azienda ha anche prodotto questo specifico set della linea Lego Architecture formato da 774 pezzi per ricostruire, in casa propria, proprio l’edificio firmato BIG – Bjarke Ingels Group.

Sintesi elaborata da vecchi giochi.it tratta da www.wikipedia.org